Che cos'è la frode sui clic?

Che cos’è la frode sui clic?

Se non sei sicuro di cosa sia esattamente la frode sui clic, diamo un’occhiata alla definizione del dizionario:

La pratica di fare clic ripetutamente su un annuncio pubblicitario ospitato su un sito Web con l’intenzione di generare entrate per il sito Web host o drenare entrate dall’inserzionista. Ecco cos’è la frode sui click.

Se utilizzi le campagne PPC per aumentare i tuoi contatti, potresti chiederti le seguenti domande:

  • I tuoi costi di ricerca a pagamento sembrano più alti di quanto dovrebbero?
  • Che ne dici dei tuoi dati sulle prestazioni: mostrano anomalie che non riesci a capire?

In tal caso, potresti essere colpito da un clic fraudolento! Se i tuoi costi PPC sono alle stelle con molti “clic” provenienti dallo stesso ISP senza conversioni, devi intraprendere azioni preventive e protettive.

Molti inserzionisti di Google Ads soffrono in questo modo e con una ricerca che mostra che la frode sui clic è raddoppiata tra il 2016 e il 2017, sono andati persi 16,7 miliardi di dollari. Ora che sai cos’è, scopriamo perché c’è chi fa frode sui click.

Perché le persone commettono una frode sui clic?

Devi pensare che non ci sia una buona ragione per questo, perché cosa può guadagnare l’autore del reato? Ma ripensaci; il tuo concorrente diretto potrebbe essere il tuo più grande nemico, in particolare se vede che sei in cima alle inserzioni sponsorizzate in rete. Facendo clic sui tuoi annunci, possono facilmente aumentare i tuoi costi, sperando che questo ti allontani in modo che possano prendere il tuo posto.

Alcuni proprietari di attività commerciali commettono l’errore di fare clic sugli annunci del proprio sito Web per aumentare le valutazioni e persino i tuoi clienti possono accedere al tuo sito facendo clic sull’annuncio a pagamento, anziché aggiungerlo ai segnalibri.

Il problema è che, indipendentemente dal fatto che la frode sui clic sia intenzionale o accidentale, può comunque causare danni costosi. La facilità con cui rilevi la frode sui clic dipenderà dal fatto che venga eseguita manualmente o utilizzando un software automatizzato, quest’ultimo è un po’ più facile da rilevare poiché di solito proviene dallo stesso indirizzo ISP. La frode sui clic manuali è sempre più difficile da affrontare, in particolare se si verifica involontariamente.

Google può aiutare a prevenire le frodi sui clic?

Sì, Google può aiutare un po’ e farlo utilizzando:

  • Filtri automatici che rimuovono i clic non validi man mano che si verificano; non verranno mostrati sul tuo rapporto né ti verranno addebitati.
  • Analisi proattiva: il loro team rileverà eventuali fluttuazioni o anomalie insolite e accrediterà il tuo account.
  • La tua analisi: se pensi che qualcosa non va, puoi interrogarlo tu stesso con Google utilizzando il loro modulo online.

Questa terza opzione non deve essere trascurata poiché monitorando i clic internamente non solo stai proteggendo la tua attività, ma potenzialmente risparmiando molti soldi.

La frode sui clic è davvero un grosso problema?

Le statistiche mostrano che la frode sui clic è un problema molto reale e non tutti i clic sono autentici. Una semplice ricerca su Google sulla frode dei clic produrrà affermazioni che fino al 50% del traffico web è falso. Ci sono stati alcuni casi di alto profilo in cui Google si è accontentata di ingenti somme fino a $ 90 milioni, ma gli inserzionisti più piccoli colpiti duramente sono quelli che pagano per la frode dei clic con i loro budget relativamente piccoli.

Ciò significa che i loro annunci vengono visualizzati meno frequentemente insieme a fatture più alte, nonostante il gigante dei motori di ricerca disponga di filtri per i clic non validi, che affermano di filtrare le attività fraudolente, molti inserzionisti stanno scoprendo che questi filtri vengono aggirati da tattiche subdole. Gli inserzionisti si stanno rivolgendo a soluzioni di terze parti per monitorare le frodi sui clic e bloccare in modo proattivo gli indirizzi IP degli impostori.

Demotivante e frustrante

Che cos’è la frode sui clic? Non solo la frode sui clic costa denaro alle aziende, ma forse peggio, può fornire loro risultati imprecisi quando conducono analisi delle campagne PPC utilizzando dati storici: molte aziende ne fanno uso per prendere decisioni di marketing critiche, spesso basando le campagne su quelle attuali. Se i tuoi rapporti mostrano che la tua ultima campagna Pay Per Click è stata estremamente produttiva con una grande quantità di clic, potresti credere che abbia rappresentato un’alta percentuale delle tue vendite.

Ma cosa accadrebbe se la parola chiave utilizzata fosse soggetta a click fraud e tu fossi totalmente all’oscuro di questo? Una volta rilevato, ti rendi conto che la percentuale di clic era alta ma le conversioni basse e potresti prendere la decisione di non eseguire più la campagna. Ti è stato comunque addebitato ogni clic, quindi probabilmente scoprirai che il costo della campagna PPC ha cancellato qualsiasi profitto che hai realizzato. Ma questo non è stato colpa della campagna ed è stato invece dovuto alla frode dei clic.

Puoi affrontare questo problema in un modo molto più proattivo mettendo in atto un software di protezione che monitorerà da vicino la parola chiave; sarai avvisato dei cambiamenti e del fatto che sta succedendo qualcosa di losco con quell’annuncio. Le statistiche possono anche mostrare che i clic provengono dallo stesso indirizzo IP in un paese con cui non hai nemmeno a che fare. Sei quindi in una posizione di forza per agire immediatamente, fermando il truffatore dei clic nelle sue tracce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.