Come diventare un fotografo professionista

Come diventare un fotografo professionista

La fotografia è la tua passione ma non sai come diventare un fotografo professionista?

Creare foto di qualità professionale non è mai stato così facile per certi versi, grazie ai miglioramenti nella tecnologia della fotocamera e al feedback istantaneo disponibile sul retro dello schermo LCD. Tuttavia, far crescere e sostenere un’attività di fotografia è incredibilmente difficile in quanto il mercato è così competitivo e dinamico.

Per aiutare tutti i fotografi professionisti in erba, ho creato una road map per aiutarti nel tuo viaggio. È inteso solo come una guida approssimativa per aiutarti lungo il percorso, possibilmente dandoti idee che potresti non aver considerato.

Ecco una pratica guida su come diventare un fotografo professionista.

Specializzati in un campo

La prima cosa che devi fare è ritagliarti una nicchia e concentrarti su un’area della fotografia che ti piace. Sicuramente alcuni dei principi e delle tecniche utilizzati in diversi campi si sovrappongono, ma se ti concentri su un genere, i tuoi progressi saranno molto più veloci e sarai in grado di addebitare di più per le tue abilità.

Padroneggia le basi

Avere una forte comprensione delle basi è essenziale se vuoi passare a tecniche più complesse.

Studiare un corso di fotografia al college o all’università ti darà una grande comprensione delle basi. Questa opzione può essere piuttosto costosa senza la garanzia di un lavoro retribuito alla fine, tuttavia ti fornirà il tempo libero per concentrarti e imparare, cosa che potresti non avere se lavori a tempo pieno.

Ho un master in fotografia, ma a dire il vero una volta laureato non ero più vicino a fare il fotografo di prima. Il primo lavoro che ho ottenuto dopo la laurea è stato quello di assistente alle vendite in un negozio di macchine fotografiche. Mi ci sono voluti diversi anni per sviluppare il mio portafoglio e imparare a commercializzarmi per ottenere clienti paganti.

Se attualmente lavori a tempo pieno, iscriversi a un corso o workshop online può essere un ottimo modo per aumentare le tue capacità. Questa può essere un’ottima opzione in quanto continuerai a coprire le tue uscite e potrai imparare nel tuo tempo libero.

Acquisire competenze specialistiche, se necessario

Dopo aver imparato le basi di composizione, profondità di campo, apertura, velocità dell’otturatore e ISO, ora è il momento di progredire nell’apprendimento di qualsiasi abilità specialistica nel tuo campo fotografico.

Diciamo che se vuoi diventare un fotografo di moda, è essenziale conoscere la moda, la posa e l’illuminazione da studio. Se non sei sicuro di quali abilità apprendere, forse è una buona idea contattare un fotografo rispettato in quel campo e chiedere suggerimenti. Potrebbero anche essere in grado di darti un feedback sul tuo lavoro.

Continua a scattare e perfezionare il tuo lavoro

C’è una teoria generale nelle arti, che afferma che occorrono 10.000 ore per padroneggiare veramente un’abilità. Quindi più lavoro metti, migliori saranno i tuoi risultati prima. Fare progetti personali può essere un ottimo modo per lavorare sulle tue capacità e migliorare il tuo portfolio.

Competenze di post produzione veloci ed efficienti

È anche importante dedicare del tempo per imparare a utilizzare Adobe Photoshop e Lightroom. Imparare a selezionare e modificare rapidamente le foto ti farà risparmiare tempo e denaro a lungo termine. Puoi anche dare uno stile inconfondibile alle tue immagini, che potrebbe renderle più vendibili.

Ottieni un feedback da altri colleghi

Ora che stai iniziando a sviluppare e perfezionare il tuo portfolio, potrebbe essere una buona idea ricevere un feedback sul tuo lavoro da altri fotografi rispettati nel tuo campo.

Alcune e-mail fredde o chiamate potrebbero essere tutto ciò che devi fare per organizzare questo, ma se hai difficoltà a pubblicare il tuo lavoro su forum di fotografia specializzati può darti molti feedback quando sei appena agli inizi.

Crea un portafoglio online

Poiché il tuo obiettivo è diventare un fotografo professionista, è importante avere una forte presenza sul web nel 99% dei casi. Avere il tuo sito Web creerà un’impressione molto migliore rispetto a mostrare il tuo unico su Flickr o pagine Facebook.

Branding su te stesso

La fotografia richiede molta autopromozione, è importante che tu abbia un grande marchio. A meno che tu non provenga da un background di progettazione grafica, probabilmente non è l’idea migliore creare il tuo logo. Assumere un designer professionista a livello locale o online sarebbe un’opzione migliore.

Trovare un lavoro

Se sei abbastanza fortunato da essere in un settore fotografico con lavori disponibili a tempo pieno ben retribuiti, ora è il momento di iniziare a candidarti.

Spesso i lavori non vengono pubblicizzati e dovrai contattare studi o fotografi locali per vedere se hanno posti vacanti disponibili. Non aspettarti che questa parte sia facile, poiché in molti casi i professionisti non vorranno assumere personale aggiuntivo e formare potenziali concorrenti commerciali in futuro.

Vale la pena dare la caccia alle email che invii se non ricevi nulla in risposta, anche se è solo per presentarti e chiedere feedback.

Secondo shooting o esperienza lavorativa

Se sei fortunato potresti essere in grado di ottenere un’esperienza lavorativa o un secondo lavoro. È probabile che questi lavori non siano retribuiti o part-time, ma possono offrirti una grande opportunità per sviluppare le tue capacità e mettere piede, per così dire.

Probabilmente ha bisogno di diventare un lavoratore autonomo

Per molti di voi, l’unico modo per guadagnarsi da vivere dignitosamente come fotografo nel proprio campo è diventare un lavoratore autonomo. Questa fase è estremamente difficile, far crescere e sostenere un’impresa. Guadagnerai da vivere grazie alla qualità del tuo lavoro e alla tua capacità di commercializzare te stesso.

Ti consiglierei di diventare un lavoratore autonomo solo quando i tuoi guadagni dalla fotografia sono gli stessi del tuo lavoro quotidiano e di accettare clienti paganti solo quando sei sicuro al 100% di poter consegnare la merce.

Imparare le abilità di business e networking

Purtroppo, poiché il marketing della fotografia è così competitivo, dovrai dedicare molto tempo a commercializzare te stesso e la tua attività.

Migliore è il tuo lavoro, più facile sarà questa parte. È più probabile che le persone condividano e discutano il tuo lavoro se è eccezionale. Imparare alcune abilità di business di base è un’ottima idea. Sono sicuro che tutti voi avete sentito la storia di un grande fotografo che sta lottando finanziariamente perché non può commercializzarsi in modo efficace.

Definire il tuo cliente ideale

Capire chi è il tuo cliente ideale può essere abbastanza difficile, è importante che tu ci rifletta un po’, poiché idealmente il tuo portfolio e il tuo marchio rifletteranno questo. Supponiamo che tu voglia specializzarti ulteriormente e diventare un fotografo di matrimoni alternativo, è importante che il tuo marchio, copia e foto sul tuo sito web riflettano questo.

In molti casi il tuo cliente ideale sarà un riflesso della tua personalità, poiché avrai naturalmente un ottimo rapporto con questi clienti.

Indirizzare il traffico verso il tuo sito web

Ci sono molti modi in cui puoi indirizzare il traffico verso il tuo sito web, alcuni gratuiti e altri a pagamento. Se hai appena iniziato gli annunci di Facebook e le campagne pay per click di Google possono essere un ottimo modo per iniziare.

Se hai un po’ di budget, l’ottimizzazione dei motori di ricerca può anche essere un’ottima alternativa. Tuttavia, può esserci un po’ di ritardo tra il lavoro e la visualizzazione di miglioramenti nelle classifiche dei motori di ricerca e l’indirizzamento del traffico verso il tuo sito web.

Ecco ora sai tutto ciò che serve per diventare un fotografo professionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.